“HOUSE OF GUCCI” E BRAND IMAGE

Condividi
Condividi

“House of Gucci”, diretto da Ridley Scott, racconta lastoria d’amore tra Maurizio Gucci e Patrizia Reggiani, finita con un omicidio e una condanna a 26 anni. Dai primi rumors sulle riprese alla programmazione nelle sale cinematografiche, questo film ha fatto molto parlare di sé.

La maggior parte delle persone si è chiesta se “House of Gucci”, focalizzandosi sulla caduta della storica famiglia di Guccio Gucci e sull’omicidio del suo ultimo erede, non abbia avuto conseguenze negative sull’immagine percepita del brand. In realtà, tutto il contrario! Il film ha contribuito notevolmente all’aumento della notorietà del brand e, sul lungo periodo, accrescerà ancora di più la sua brand equity e il valore legato alla sua storicità.

I personaggi principali sono Patrizia, interpretata da Lady Gaga, Maurizio Gucci interpretato da Adam Driver, Paolo Gucci, interpretato da un irriconoscibile Jared Leto e Aldo Gucci, interpretato da Al Pacino. Lo stesso cast ha contribuito ad alimentare ancora di più le aspettative su questo film.

Sebbene la critica non abbia valutato positivamente questo film, in un’ottica legata al puro marketing è opportuno fare delle considerazioni. Infatti, anche se la storia si concentra su una vicenda negativa legata al marchio, approfondire questi aspetti è comunque propedeutico per caricare ancora più di significato un brand storico come quello di Gucci.

È una storia che fa riflettere poiché, a causa dei conflitti familiari, il brand stava per fallire ma la successiva acquisizione da parte di fondi di investimenti e compagnie multinazionali ha contribuito alla ripresa del marchio e al suo successo contemporaneo. Infatti, dopo la morte di Maurizio, il fondo di investimenti asiatico e la guida di Tom Ford – direttore artistico – e Domenico de Sole – consulente legale della famiglia – hanno segnato una nuova era e rinascita per il brand.

Inoltre, l’uscita stessa del film, la curiosità legata alla vicenda della famiglia Gucci, i rumors e il buzz mediatico hanno contribuito a dare super visibilità al brand.

Un altro aspetto da considerare è sicuramente quello legato all’impatto economico del film sulle vendite di capi, scarpe e accessori firmati Gucci (sia vintage che non). Durante il film vengono mostrati numerosissimi capi iconici del brand e pezzi vintage.Questo ha portato ad un aumento della domanda.

Infatti piattaforme come Vestiarie CollectiveRewind Vintage e Farfetch hanno visto nell’ultimo periodo un aumento delle ricerche legate ad accessori vintage firmati Gucci. Si stima che ci sia stato un aumento del 270% nelle ricerche dei pezzi vintage del marchio italiano da quando il film è uscito nelle sale cinematografiche.